L’illuminista (film 2010)

Girato con mezzi artigianali e attori non professionisti, L’illuminista racconta la parabola allucinata di chi confonde le proprie idee con la realtà. Un misterioso killer, nel disperato tentativo di dare concretezza a idee del tutto astratte, si rende responsabile di una cruenta serie di delitti. L’assassino verrà infine scoperto grazie a un surreale investigatore privato e al protagonista Roberto, in cerca di chiarezza sulla strana morte della sorella, da tempo coinvolta nelle riunioni di una setta.

Oltre ai rimandi espliciti al cinema giallo e thriller (Hitchcock, Argento, Avati) sono da menzionare, perché più personali, la sequenza di apertura nel cimitero e l’insistenza sulle sigarette, metafora ricorrente anche nei film successivi. Nei titoli di testa è presente il dipinto Prometeo porta il fuoco all’umanità (Heinrich Fueger 1817).

Con Lorenzo Romoli, Rossana Bartolini, Matteo Pennino, Tiziano Rovai, Federica Bedini, Giulia Gennari, Benedetta Lotti, Paola Incerpi

Guarda il film completo